mercoledì 27 ottobre 2010

Umidificatori per bambini perché e quali usare: arrivano Hello Kitty e Spongebob.










Un anno fa avevamo gia' scritto qui un post che spiegava i vantaggi di usarli in camera dei bimbi.

Partiamo da una certezza : i bambini, ed in particolare i neonati, non sono in grado ne' di soffiarsi il naso ne' di scaricare il muco che gli ostruisce le narici per tutto l' inverno.

Tocca allora a noi genitori trovare la soluzione per alleviare questo fastidioso effetto. - Aspirare il naso: per fortuna abbiamo trovato il modo con il nuovo aspiratore di farlo in maniera un po' meno irritante.
- Utilizzare la soluzione fisiologica
Questi sono due metodi ottimi durante il giorno .
Per la nostra esperienza la notte e' il momento peggiore .
Infatti il calore del letto ed un po' di polvere sollevata, spesso dai caloriferi, ed inalata in bocca sommati allo scarso utilizzo del naso a causa del muco, innescano quel meccanismo di tosse secca continua che non fa dormire ne' loro ne' noi.

L' uso dell' umidificatore aiuta a rendere meno secca l' aria e di conseguenza evita la partenza della tosse che come insegnano tutti i libri e' un meccanismo di difesa dell' organismo nei confronti dell'aggressione di agenti esterni in questo caso il pulviscolo quasi invisibile ma cosi' irritante.

Visto che l' umidificatore deve tenere compagnia ai piccoli in camera per periodi lunghi il fatto di trovare personaggi da loro molto amati come Hello Kitty e Spongebob li aiuta ad accettarli come compagni notturni con piu' piacere .

La rana che avevamo gia' proposto con grande successo lo scorso anno viene quindi affiancata da questi 2 nuovi ingressi cosi' attesi da tutti. Infatti la ditta americana Crane che li produce li ha dovuti adattare al mercato europeo che ha un voltaggio differente ed e' passato un anno perche' fossero pronti.

La scelta tra i due tipi : ultrasuoni ed a caldo, come vi abbiamo gia' spiegato vede vincente gli ultrasuoni. Questi ultimi non portando ad ebollizione l' acqua e hanno un consumo elettrico inferiore, sono meno rumorosi, non allagano e micronizzano le particelle di vapore facendo si che arrivino piu' a fondo .

In un prossimo post vi illustrero' quali sono le nostre esperienze in caso l' umidificatore non sia sufficiente cosa che purtroppo capita..

1 commento:

  1. L'umidificatore rimane la nostra salvezza per tutta la durata dell'inverno!

    RispondiElimina