martedì 8 maggio 2012

Fitoterapia si : Tarassaco e disintossicazione del fegato.





La pianta di oggi sicuramente vi è capitato di incrociarla in qualche passeggiata è il Tarassaco officinale fa parte della famiglia delle Asteracee.Viene anche chiamato dente di leone, soffione o cicoria di campagna.

La droga è contenuta nelle radici raccolta nei mesi autunnali ed essicate, talvolta si usano anche le parti aeree.
La sua azione è disintossicante infatti aumenta la produzione di bile da parte del fegato e lo protegge dai danni che possono essere causati dall' alcool .


Il possibile effetto lassativo è generato dalla bile che fa aumentare i movimenti intestinali, la presenza inoltre di inulina, uno dei probiotici più importanti, garantisce un supporto importante alla flora batterica ed all' organismo.
Sempre all' inulina si deve l'azione diuretica che andando verso il periodo estivo può essere utile per drenare tossine presenti nel corpo umano.
Si utilizza sotto forma di estratto secco in capsule oppure in tintura madre partendo da 30 gocce somministrate due volte al giorno.

Non lo abbiamo visto utilizzare in gravidanza, allattamento e nei bambini non si ritiene utile data la sua azione disintossicante .
Si può trovare abbinato a Pilosella ed altre erbe diuretiche e disintossicanti per sfuttarne il sinergismo di azione.

La bella foto viene da qui .

Nessun commento:

Posta un commento